Le scommesse eSport permettono di scoprire un nuovo affascinante mondo

Le scommesse eSport permettono di scoprire un nuovo affascinante mondo

Le scommesse eSport fanno riferimento a quelle competizioni di appassionati di videogiochi che hanno deciso di portare il loro amore per l’arte videoludica ad un livello successivo diventando professionisti. Non di rado i non addetti ai lavori tendono a sottovalutare questo settore che è invece in espansione sia come numero di partecipanti sia come gioco espresso nell’arena virtuale.

Si può considerare il 1980 l’anno di nascita di questa attività agonistica quando Atari, importante azienda informatica, organizzò un torneo del celeberrimo Space Invaders per gli Stati Uniti d’America. A questo primo torneo furono oltre diecimila i partecianti ma la cosa più importante è che pochi anni dopo ne furono organizzati altri fino a diventare quello che è ora: una grande competizione tra i più bravi giocatori del mondo. Anche l’Italia si interessò a questo sport arrivando a creare la prima federazione nel 1984 riscuotendo dei riscontri positivi anche dalla stampa specializzata del Belpaese. Normalmente gli incontri si svolgono in multiplayer, squadre di giocatori, ma sono previsti anche gli incontri singoli. Questi sono i tipi di videogiochi che vengono normalmente adoperati:

  • FPS:, firt person shooter, i videogiochi d’azione in prima persona;
  • MMO: massive multiplayer online, giochi online dove è prevista la partecipazione di molti giocatori;
  • i giochi di guida, anche se più rari;
  • RTS: gli strategici in tempo reale;
  • MOBA: multiplayer online batle arena, i videogiochi congeniati per far sfidare un elevato numero di giocatori in una arena.

Le scommesse eSport possono essere di varia natura e vanno dal testa a testa alle scommesse live dov’è possibile scegliere tra varie opzioni sia il vincente nei vari incontri sia quelle specifiche per videogioco. Per esempio in DOTA2 è possibile scommettere sulla prima squadra che distruggerà le torri o le caserme fino addirittura agli under/over di torri e caserme distrutte durante la battaglia.

 

Bisogna studiare molto bene le squadre principali che partecipano ai vari tornei per cercare di vincere le scommesse eSport perché ognuna ha caratteristiche particolari che portano, tra le altre cose, a determinare la riuscita di alcuni risultati invece di altri. L’ottima cosa è che è possibile scommettere e vedere come i professionisti giocano con i videogiochi che più si amano e magari imparare qualche mossa. Per concludere è bene ricordare che non bisognerebbe mai esagerare con le scommesse in modo da non creare seri problemi a sé stesso ed agli altri.


Comments are closed.