SEI IN > VIVERE GENOVA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Green Game Liguria, il gran finale è alle porte

4' di lettura
18

L'attesa è finalmente terminata! La Finalissima del “Green Game Liguria” è alle porte e Genova è pronta ad accogliere il prestigioso evento. Il Teatro "Carlo Felice" è già esaurito in previsione dell'arrivo di circa 2000 studenti finalisti provenienti da tutta la regione, che si riuniranno per l'evento il prossimo lunedì 26 Febbraio alle ore 10:30.

Da ottobre, il Green Game ha coinvolto attivamente gli studenti degli Istituti Secondari di II Grado promuovendo corrette pratiche di raccolta differenziata e sostenibilità ambientale. Il road show che ha toccato ogni angolo della Liguria ha riscosso notevole successo, suscitando grande entusiasmo e partecipazione da parte delle scuole coinvolte.

Dopo aver superato una rigorosa fase eliminatoria, rappresenteranno Genova nella Finale: il Liceo “Da Vigo Nicoloso” sede di Rapallo; il Liceo “Da Vigo Nicoloso” sede di Chiavari; l’I.I.S.S. “Einaudi Casaregis Galilei”; l’I.I.S.S. “Duchessa di Galliera”; l’I.I.S. “Vittorio Emanuele II - Ruffini”; il Liceo “Paul Klee - Nicolò Barabino”, l’International School of Genova, l’IPSSA “Bergese”, l’I.I.S. “L. Lanfranconi”, l’I.T.T.L. “Nautico San Giorgio”, l’I.I.S. “Gastaldi - Abba”, l’I.I.S. “Calvino”, il Liceo Classico Scientifico e Sportivo “King”, il Liceo Classico e Linguistico “C. Colombo”, l’I.I.S. “E. Montale - nuovo I.P.C”, il Liceo Scientifico “L. Da Vinci”, l’I.P.S.E.O.A. “Marco Polo” e l’I.I.S. “G. da Vigo - N. da Recco” di Recco.

Queste le scuole che rappresenteranno La Spezia nella Finale: l’I.I.S.S. “Parentucelli Arzelà”di Sarzana, l’I.I.S. “G. Capellini Sauro”, l’Alberghiero “G. Casini”, l’I.S.I.S. “L. Einaudi - D. Chiodo” e il Liceo “A. Pacinotti” della Spezia.

Queste le scuole di Savona: l’Istituto Alberghiero “Migliorini” di Finale Ligure, il Liceo “Arturo Issel” di Finale Ligure, il Liceo “S. Giuseppe Calasanzio” di Carcare, l’I.T.I.S. “Ferraris” di Savona, l’Istituto Tecnico Nautico “L. Pancaldo” di Savona, l’Istituto Tecnico Commerciale “P. Boselli” di Savona e l’Istituto Tecnico per Geometri “Leon Battista Alberti” di Savona.

E queste quelle di Imperia: il Liceo Aprosio, il Liceo “G.D. Cassini” di Sanremo, l’I.I.S. “E. Ruffini - D. Aicardi” di Valle Armea, il “Polo Tecnologico Imperiese”, l’I.I.S. “G. Marconi” di Imperia e il Liceo “Amoretti” di Imperia.

Le classi finaliste si contenderanno il titolo di Campione Green Game Liguria 2024 e i premi in palio per le prime tre scuole classificate: un contributo per l’acquisto di materiale didattico di € 750,00 per la prima classificata, € 500,00 per la seconda e € 250,00 per la terza. Inoltre, saranno designate le scuole (una per provincia) che rappresenteranno la Liguria nella Finale Nazionale, prevista il 22 Maggio a Roma presso il Teatro Olimpico.

All'evento al "Carlo Felice" saranno presenti rappresentanti della Regione Liguria, delle Amministrazioni Comunali coinvolte nel progetto e dei Consorzi Nazionali per la Raccolta, il Riciclo e il Recupero degli Imballaggi promotori dell’iniziativa: Biorepack, Cial, Comieco, Corepla, Coreve e Ricrea in collaborazione con AMIU Genova, che ha svolto un ruolo fondamentale nell'organizzazione e nella promozione dell'iniziativa sul territorio genovese.

“Il Green Game rappresenta un’eccellente opportunità per sensibilizzare e coinvolgere gli studenti sui temi della sostenibilità e della corretta gestione dei rifiuti - hanno dichiarato congiuntamente i Consorzi Biorepack, Cial, Comieco, Corepla, Coreve e Ricrea – L’impegno e la partecipazione delle scuole liguri sono stati straordinari, dimostrando un forte interesse e una volontà concreta di contribuire a un futuro più verde. Rendiamo merito agli organizzatori, agli insegnanti e agli studenti che hanno reso possibile la realizzazione di questa bella iniziativa, nonché alle istituzioni che hanno fornito il loro sostegno e patrocinio. Ci congratuliamo con le scuole finaliste, certi che questa esperienza possa ispirare e motivare ulteriormente i ragazzi a impegnarsi nelle buone pratiche di raccolta differenziata”.

Quest'anno il Green Game celebra l’undicesima edizione, consolidando il suo successo dopo le precedenti edizioni nelle Marche, in Puglia, in Sicilia, nel Lazio, in Calabria, in Campania, in Abruzzo, in Molise, in Basilicata e tre edizioni digitali. La metodologia innovativa e coinvolgente utilizzata dagli esperti formatori di Peaktime, Alvin Crescini e Stefano Leva, insieme alle tecnologie interattive impiegate durante la fase di verifica, hanno reso il Green Game estremamente efficace nel coinvolgere le nuove generazioni.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-02-2024 alle 17:48 sul giornale del 20 febbraio 2024 - 18 letture






qrcode